Più Yoga per tutti

Quante persone rinunciano all’attività fisica per mancanza di tempo!

Mano alzata anche per la sottoscritta.

Il mio sport di elezione è la danza, che ho praticato, si può dire, per tutta la vita. La danza, però, richiede tempo e costanza e, soprattutto, richiede la frequentazione di corsi che si svolgono in orari e giorni determinati.

Con l’arrivo dei figli, ho appeso le scarpette al chiodo, già sufficientemente impegnata dalla mia professione (che, ahimè, non prevede maternità e allattamento) e dalla cura dei miei bimbi.

Le nostre cene al contrario

Quando ho iniziato a svezzare i miei figli, ho notato quanto fosse naturale per loro mangiare ciò che si trovavano nel piatto, secondo le regole classiche dello svezzamento , che io ho seguito. I cibi erano semplici, conditi, al più, con un filo di olio crudo e di parmigiano. Eppure, non reclamavano sale, salse o condimenti di vario genere e specie. Certo: non li conoscevano! È così ho iniziato a riflettere sul potere dell’abitudine, che regola le nostre vite, nel bene e nel male, più di quanto non pensiamo. Avete mai fatto caso a quanto ci disturbi cambiare il nostro posto a tavola?! È qualcosa di piuttosto banale, tuttavia fatichiamo a sovvertire il nostro piccolo ordine costituito